venerdì 19 febbraio 2010

Pasticcio


e per fortuna solo di nome...non di fatto!!
Il pasticcio è infatti uno dei pochi non-dolci da cui traggo un'enorme soddisfazione. Mi piace l'idea di comporre qualcosa e di avere un risultato unico.
L'unica cosa che manca per essere il mio pasticcio, è la bechamel fai da me. Finora mi sono affidata a quelle già pronte, ma la prossima volta mi cimenterò nel prepararla. Per la sfoglia, non pretendo tanto...penso non abbandonerò mai quelle già pronte...sarebbe proprio troppo per me!
Altra soddisfazione è che mio marito - strano ma vero - dice che è più buono di quello di sua mamma...ops...diciamo piano prima che cambi idea ;o)
Pasticcio (per 6 porzioni)
  • sfoglie già pronte sufficienti per comporre 7 piani
  • 300ml bechamel
  • 7 sottilette
  • 2 cucchiai per piano di grana padano
  • latte

  • Ragù di carne
  • 500gr di macinato misto
  • 400gr polpa di pomodoro
  • uno scalogno grande
  • 2 cucchiai di olio
  • sale, pepe e un pizzico di zucchero

Per prima cosa preparo il ragù di carne. In una padella soffriggo lo scalogno con due cucchiai di olio. Quando è appassito aggiungo il macinato e faccio cuocere fino a che non risulta bello asciutto. Normalemente impiega circa 15min. Mi raccomando di far asciugare bene bene la carne finchè tutta l'acqua non è andata via. Quindi aggiungo la polpa di pomodoro con un pizzico di zucchero. Salo e pepo e lascio cuocere con il coperchio per 15min.
Ora che il ragù è pronto basta comporre il pasticcio. Quindi prendo la teglia rettangolare e passo un po' di bechamel su tutta la superficie. Ricopro con la prima sfoglia e metto un goccio di latte facendo attenzione che si estenda un po' su tutta la sfoglia. Comincio quindi ad aggiungere gli ingradienti mettendo prima il ragù in modo che ricopra la sfoglia, poi due fili di bechamel e una sottiletta a pezzetti. Per ogni piano metto due cucchiai di grana bello cosparso su tutta la superficie. Quindi riparto con la sfoglia, il ragù, la bechamel, la sottiletta e il grana...e via così fino alla settima sfoglia. L'ultima sfoglia la ricopro con la bechamel, la sottiletta e aggiungo un altro goccio di latte. Finisco il tutto spolverando con abboandante grana(3-4cucchiai).
La cottura dipende dalle sfoglie che usate. Per quelle che prendo io abitualmente, i tempi di cottura sono 30-40min con forno a 180°.

9 commenti:

  1. ...adoro questo genere di pasticci....e poi detto da una "pasticciona" come me, ehehehh!
    Squisitissimo!

    RispondiElimina
  2. Il piatto della domenica per eccellenza! Semplice, ricco e buonissimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. Trovo semplicemente irresistibile una giovane ragazza ai fornelli, per questo - letto il tuio profilo - mi sono fermata a curiosare. E vedo che tu, pianin pianino, una bella serie di ricette le hai messe in cantiere: brava! E stai tranquilla: non dirò nulla a tua suocera...

    Sabrine

    RispondiElimina
  4. mi piacciono i piatti ricchi ! A presto, Ale

    RispondiElimina
  5. Grazie mille ragazze!!! :o)

    RispondiElimina
  6. Benarrivata in questo mondo virtuale!

    RispondiElimina
  7. One of my favourites! Mi piace molto Pasticcio! Fantastico Ricetta!

    RispondiElimina
  8. Amo fortemente il pasticcio, è uno dei miei piatti favoriti!

    RispondiElimina
  9. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina